Gli stipendi di dirigenti e giornalisti rai

 

stipendi-rai

In Rai ci sono 94 dirigenti che guadagnano più di 240 mila euro, mentre  in 18, fra dirigenti e giornalisti, superano i 300 mila. Di questi molti sono attualmente senza incarico, per cui guadagnano tali cifre per rimanere fermi senza lavorare.

La trasparenza ha prodotto una lista di persone con stipendi superiori ai 200.000 euro l’anno con contratti a tempo indeterminato. In questi giorni si discute alla camera un proposta di legge per diminuire gli stipendi, ma sarà decisamente dura.

Alcuni esempi: l’ex del Tg2 e di Raiuno Mauro Mazza percepisce 340 mila euro annui. Il notista politico del Tg1 ed ex deputato Francesco Pionati 203 mila. L’ex dg Alfredo Meocci 240 mila. Carmen Lasorella, storico volto del Tg2, 205 mila. Anna La Rosa, un tempo direttore di Rai parlamento, 240 mila.

Il modo per superare la diminuzione degli stipendi, che fino a qualche anno fa si aggiravano intorno ai 500 mila euro è molto semplice, garantire dei bonus. E quindi ecco il direttore della Comunicazione Giovanni Parapini, per esempio, guadagna 260 mila euro più bonus. Costanza Esclapon, che lo aveva preceduto, 320 mila più premi. Il direttore di Raiuno Andrea Fabiano, un interno, è addirittura fuori dalla lista perché sotto la soglia dei 200 mila euro. Così come il capo staff portato dall’ad, Guido Rossi: il suo predecessore, Carlo Nardello, prende invece 302 mila euro. Il direttore del Tg1 Mario Orfeo è a quota 320 mila.

 

Se vuoi interrompere l’addebito del canone clicca qua

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *